Cronaca

Tragico schianto sulla 275, muore una 17enne. In tre restano feriti

venerdì 1 novembre 2019

Un drammatico impatto nel tratto che collega Alessano a Lucugnano, che ha visto perdere la vita di una ragazzina che viaggiava a bordo della vettura guidata da un 27enne.

Ancora sangue sulle strade salentine dopo il tragico schianto, avvenuto attorno alla mezzanotte sulla 275, all’altezza del tratto che collega Alessano a Lucugnano: nel drammatico incidente, infatti, ha perso la vita una ragazza. Si tratta di Siria Fanciullo, 17enne di Presicce, che viaggiava a bordo di una Renault Clio, in compagnia delle due sorelle e con un 27enne alla guida.

In circostanze non chiare, il giovane alla guida ha perso il controllo del mezzo, uscendo di strada e andando a schiantarsi contro il muretto che circonda la sede di un'azienda di ferramenta. Un impatto terribile che non ha lasciato scampo alla 17enne e che ha ferito gravemente gli altri passeggeri. 

Sul posto, 
immediato l’intervento dei sanitari del 118: quattro le ambulanze arrivate sul luogo dell'accaduto, ma purtroppo per la giovane Sira, i sanitari hanno solo potuto constatare l’avvenuto decesso. Troppo gravi le conseguenze riportate nello scontro. I feriti sono stati invece condotti in ospedale al "Fazzi" di Lecce: non sarebbero fortunatamente in pericolo di vita, ma sono sotto le cure dei medici.

I rilievi e l'esatta ricostruzione della dinamica sono affidati ai carabinieri di Tricase. Dai primi esami, intanto, il conducente è risultato negativo al test tossicologico e al test alcolemico. 

Foto per gentile concessione de "Il Gallo"

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
09/03/2020
Il Consiglio Episcopale Regionale si è riunito ...
Cronaca
09/03/2020
Nuove indicazioni saranno disponibili nella giornata di ...
Cronaca
07/03/2020
L'uomo è finito ai domiciliari: poco prima i ...
Cronaca
04/03/2020
  “Invito tutte le famiglie pugliesi a non mandare i proprio figli a ...
In mattinata, a Specchia (Lecce), nelle eleganti sale del Palazzo storico di proprietà del  Comune, si ...